Rondanina - Vicosoprano tra la Val D'Aveto e la Val Trebbia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Rondanina

Val Trebbia > Torriglia e dintorni
Rondanina è il più piccolo comune della Liguria.
Il borgo è dominato dalla mole massiccia del Bric di Rondanina (1338 m), caratterizzato dagli strati orizzontali di roccia calcarea messi a nudo da antiche erosioni il cui detrito di falda costituisce il basamento impervio e scosceso su cui sorge il paese.
Antico feudo dei Fieschi, conti di Lavagna, verso la metà del XIII secolo passò sotto la Repubblica di Genova, fu poi aggregato a Bobbio e appartenne alla Provincia di Pavia fino al 1923.
Anticamente era considerato un importantissimo centro di sosta e di scambio per le carovane di mercanti che dalla pianura scendevano al mare con i loro prodotti e viceversa, trovandosi all'incrocio delle direttrici di traffico provenienti dalla valli Borbera, Staffora, Aveto e Scrivia.  Anticamente era considerato un importantissimo centro di sosta e di scambio per le carovane di mercanti che dalla pianura scendevano al mare con i loro prodotti e viceversa, trovandosi all'incrocio delle direttrici di traffico provenienti dalla valli Borbera, Staffora, Aveto e Scrivia.Il borgo, sorto originariamente lungo un asse principale, si è poi sviluppato secondo percorsi trasversali che formano una trama irregolare organizzata in funzione delle pendenze, dando una maggiore libertà di aggregazione alle cellule abitative nel rispetto della situazione topografi-
ca del terreno: tali percorsi si estendono poi oltre i margini del centro abitato, diventando sentieri di campagna che conducono ai pascoli e ai terreni coltivati, favorendo quell'osmosi tra struttura architettonica e ambiente naturale qui fortemente evidenziata. La chiesa parrocchiale dedicata a San Nicola, posta all'estremo Sud del paese, è stata rifatta verso la fine del XIII secolo su un precedente edificio romanico del quale rimangono i resti.  
Alcune frazioni del comune sono: Conio Avena, Costalunga, Fontanasse, Giardino, Gorreto dei Ballini, Maiada, Retezzo.

Notizie storiche e foto "Alta Val Trebbia"
 
Torna ai contenuti | Torna al menu