Dintorni 2 - Vicosoprano tra la Val D'Aveto e la Val Trebbia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Dintorni 2

Val Trebbia > Cerignale
PONTEORGANASCO
Caratteristico borgo medioevale importante crocevia tra Genova, Bobbio e Pavia. L'origine toponastica deriva da un ponte ad unica arcata che esisteva in prossimità del fiume Trebbia. L'antico castello, rimaneggiato nei secoli, risale al Mille su fondamenta di un castrum romano, incorporate nel borgo con caratteri stilistici cinquecenteschi. Dalla metà del XII sec. appartenne ai Malaspina, in seguito ai Doria ai Castelli nel XVII sec., ai Palazzi e agli Ansaldi ne XVIII sec.. All'interno del borgo esiste l'oratorio di S. Carlo del 1622 rimaneggiato successivamente. Facciata in pietra a vista con tetto a capanna e torretta campanaria, interno ad unica navata. Si ricorda l'esistenza di un oratorio, dedicato a S. Maria Maddalena demolito nel 1744. A fondo valle nel fitto bosco vicino al fiume Trebbia si trova l'oratorio del Topino o S. Agostino di suggestivo fascino medioevale, interamente in pietra, situato sull'antico tragitto medioevale che collega Bobbio con Genova.
ROVERETO
Frazione situata in prossimità delle strada provinciale n° 17 di Cariseto e sviluppata prevalentemente sul lato sinistro direzione bivio Veri. Gli abitanti si dedicano all'allevamento bovino ed alla coltura delle patate.
SELVA
Frazione in alta Val d'Aveto circondata da pinete, legata alla storia del castello (ex maniero)di Cariseto. In origine esisteva in questa zona un oratorio del 1582 sostituito da una chiesa settecentesca dedicata a S. Stefano ancora presente di fronte al cimitero. In rovina a causa di frana chiusa al culto, all'interno interessanti affreschi ottocenteschi di stile popolare.Visibile solo dall'esterno con una certa precauzione e bisognosa di un radicale intervento di messa in sicurezza. Nel 1968 don Andrea Varinotti fece costruire, o meglio costruì lui stesso, una nuova sede più vicina al paese dedicata all'omonimo santo. Facciata a capanna in pietra a vista con pronao a tre arcate, interno ad unica navata con due altari dedicati alla Madonna del Rosario e a S. Lucia.La zona è adatta per bellissime passeggiate a piedi e in bicicletta lungo la strada provinciale.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu